Sviluppo4d.it
Sito indipendente di informazioni tecniche per sviluppatori 4th Dimension italiani  

Sviluppatori 4D

Utility 4D

Risorse 4D



4d logo
Naviga: Prev Next

Titolo: 4th Dimension, MS Access e FileMaker Pro [6] I report

Categoria: Info Ultimo Aggiornamento: 19/06/04


I report

Col termine report solitamente si intende un output preparato per la stampa. Ne esistono prevalentemente di due tipi: quello sotto forma di lista o di griglia, per rappresentare un elenco di record, e quello di dettaglio di record, solitamente stampato come una pagina a record. Queste stampe possono avere totali, subtotali raggruppati e quant'altro.

I report in Access vengono creati con lo stesso sistema con cui vengono generati i form. Lo sviluppatore inserisce gli elementi utilizzando una interfaccia grafica e il risultato risulta essere parte integrante del database. Un report di Access può avere come origine dei dati sia un tabella che una query precedentemente creata, da cui prendere i record da stampare.

FileMaker usa il form editor come editor per i report: l'unica differenza tra form e report sta dunque semplicemente nello scopo per cui il layout viene disegnato. Come in Access, anche in FileMaker un form/report è parte integrante del database.

Anche 4D usa il form editor per la creazione dei report. La creazione di intestazioni e subtotali è assimilabile a quella delle altre piattaforme, anche se la mancanza di wizard complessi rende a prima vista meno potente la capacità di reporting di 4D. In realtà, con l'avvento della versione 2003, i programmatori 4th Dimension hanno iniziato ad usare in maniera intensiva un comando diventato potentissimo, PRINT FORM. Questo comando, usato insieme agli altri comandi di gestione di stampa di 4D, permette di avere pieno controllo di un layout: risulta così possibile scegliere quale parte di un form stampare o riempire delle variabili di un form a piacimento a seconda delle necessità, cambiando al volo, da linguaggio font, dimensioni, stili, colori; senza dimenticare la possibilità sempre da linguaggio di orientare il foglio o di conoscere in ogni momento quanti punti del foglio ho già stampato o mi restano da stampare. La differenza tra strumento complesso e strumento flessibile diventa così assai labile.

Come per gli altri strumenti, la creazione di un form rende necessario l'aggiornamento del database. Tuttavia lo sviluppatore può mettere a disposizione dell'utente 4D finale il Quick report editor, che permette all'utente di crearsi autonomamente report personalizzati che vengono salvati in file esterni al database e richiamabili in qualsiasi momento. Quick report editor non genera solo semplici stampe ma, a partire da un report, può generare anche dei grafici, dei file di testo o dei file html.

Consulta da questo link l’indice delle faq su 4th Dimension, MS Access e FileMaker Pro


Inviato da: PierPaolo Sichera Visite: 10530

Se accedi con utente e password, puoi aggiungere dei commenti.


Accesso

User: Nuovo
Pass: Accedi

Utenti Registrati

Cerca

Se non trovi le informazioni che cerchi scrivi a aiuto@sviluppo4d.it

4D Principali

4D Discussioni

Faq random


Crediti

Dominio registrato da ZetaNet
Sito realizzato da Nexus srl
4D SQL 11.9.0 offerto da 4D & Italsoftware
Icone di FAMFAMFAM
Moderato da Umberto Migliore
262 utenti registrati

Pagina servita il 28/04/17 alle 02:25:03 Valid HTML 4.01! Valid CSS!

Mutuo Facile, Serie Filmcards, Serie Singloids e altre app di Nexus srl per iPhone e iPad

Cidroid, distributore italiano lettori barcode per Apple iPhone, iPod, iPad della IPC