Sviluppo4d.it
Sito indipendente di informazioni tecniche per sviluppatori 4th Dimension italiani  

Pubblicità



4d logo

Home

Titolo: 4D Summit 2008, Long Beach (CA, USA) - giorno 2

Ultimo Aggiornamento: 10/10/08 01:25:42

long beach

Giovedì 9 Ottobre

Alle 8:30 prende la parola il fondatore di 4d Laurent Ribardière che va a presentare le caratteristiche principali delle ultime versioni v11.2 e v11.3; la presentazione è tecnica, senza deviazioni marketing.. ecco un breve elenco dei punti trattati (molti già visti in italia alla 4d conferenze di maggio scorso):

  • Proprietà di AutoIncrement per i campi interi
  • Truncate table molto efficiente, usata automaticamente se possibile da Delete SelectionQuery By formula fa le join in automatico fra due tabelle anche senza relazione
  • Memory: la cache è più efficiente, può occupare anche parti non contigue
  • Memory: teoricamente arriva fino a 4GB, ma dipende dal sistema operativo
  • Memory: su vista 32bit ne ottiene 1.5gb, sui sistemi 64bit : Mac 2.7gb e Vista 64bit 3.7gb
  • Network: migliori performance perché molti comandi sono stati riscritti per ridurre le richieste in rete
  • Network: più veloce specialmente in connessione da reti remote, in wan (wide area network)
  • Ottimizzazione della visualizzazione delle liste: identifica i campi usati per la lista e per le formule
  • Le listbox usano lo stesso meccanismo, ma sono più veloci perché ci sono meno requisiti di compatibilità
  • Set e Named selection restano dove sono usati e non più trasferiti fra client e server
  • Applicata la tecnologia Push verso il client per ridurre drasticamente le comunicazioni in rete
  • Vanno in Push shutdown, backup, compattazione, aggiornamento struttura e risorse, execute on client
  • Query by formula, già performanti vengono eseguite sul server
  • I Trigger sono eseguiti sul server in un processo gemello del client, con stesse selezioni e lock
  • Il flag Esegui sul server nei metodi azzera il codice necessario per leggere le risposte o aspettare la fine del processo
  • L'accesso al database su server è suddiviso automaticamente su tutti i processori disponibili


Sono state mostrate alcune demo dove la differenza da 2004 e v11 monoutenza è già evidente, ma confrontate alla stessa demo su server la differenza diventa incredibile, specialmente nell'esecuzione di diversi processo contemporanei indicizzati o meno.

Nel pomeriggio Sergiy Temnikov presenta i netti miglioramenti di prestazioni del server SQL nella prossima versione v11.3; il discorso generale è che il motore SQL attualmente ha grossi margini di miglioramento e di introduzione di nuove caratteristiche che lo rendono molto interessante anche in termini di scalabilità.

Nell'elenco delle migliori performance sono specialmente evidenti le operazioni di raggruppamento su stringhe e espressioni; inoltre è migliore la prestazione degli inserimenti multi riga oltre alla lettura dei file con la sintassi INFILE.

Una nuova caratteristica importante è la possibilità di utilizzare una connessione diretta da 4d a 4d usando la stessa sintassi delle comunicazioni odbc (il prefisso odbc diventa peraltro sql per questi comandi).
L'unica cosa che cambia per il programmatore è di passare al posto del nome della DSN odbc il nome del Server 4d come pubblicato in rete oppure l'indirizzo ip: tutte le comunicazioni a quel punto saranno in binario e drasticamente più veloci sia in lettura che in scrittura.

Dalla versione v11.3 è poi possibile usare la tecnologia degli SCHEMA per definire in dettaglio i privilegi di accesso alle tabelle e i gruppi di utenti.



Inviato da: Umberto Migliore

Accesso

User: Nuovo
Pass: Accedi



Crediti

Dominio registrato da ZetaNet
Sito realizzato da Nexus srl
4D SQL 11.8.0 offerto da 4D & Italsoftware
Icone di FAMFAMFAM
Moderato da Umberto Migliore
265 utenti registrati

Pagina servita il 23/10/17 alle 04:30:23 Valid HTML 4.01! Valid CSS!

Mutuo Facile, Serie Filmcards, Serie Singloids e altre app di Nexus srl per iPhone e iPad

Cidroid, distributore italiano lettori barcode per Apple iPhone, iPod, iPad della IPC